Centro di Ascolto e Orientamento Psicoanalitico

La paura della libertà

La paura della libertà
Giornata di studio di psicoanalisi e psichiatria

Luogo

Centro di Ascolto - Sede di Firenze

Data

25 febbraio 2018

Prezzo

25€ per i soci 2018 / 55€ per i non soci (comprensivi di tessera)


PER ULTERIORI INFORMAZIONI
CONTATTA IL CENTRO

La paura della libertà
Giornata di studio di psicoanalisi e psichiatria

Luogo

Centro di Ascolto - Sede di Firenze

Data

25 febbraio 2018

Prezzo

25€ per i soci 2018 / 55€ per i non soci (comprensivi di tessera)


PER ULTERIORI INFORMAZIONI
CONTATTA IL CENTRO

STAMPA LA PAGINA

Giornata di studio di psicoanalisi e psichiatria

PRESENTAZIONE

L'INCONTRO E' SOLD-OUT

 

Il binomio paura-libertà è, per la psicoanalisi, estremamente importante: la libertà individuale e il desiderio di essa hanno a che fare con l’aspirazione del soggetto umano verso ciò che crea piacere, ma il piacere, come la felicità, è qualcosa di assolutamente soggettivo e spesso produttore paradossale di infelicità.

Affinché possano esistere relazioni sociali tra gli uomini, ogni civiltà limita la possibilità di soddisfacimento del singolo e pone restrizioni ai moti pulsionali, spesso eccessivi, del soggetto.

"Il soggetto umano - ci dice Freud - si trova fin da piccolo al servizio di una potente spinta pulsionale che, se posto in condizioni assolutamente libere, è abituato a soddisfare...". È la realtà che insegna al bambino che "… perseverare in quel soddisfacimento avrà come conseguenza un pericolo reale difficilmente tollerabile, di cui avere paura… d’ora innanzi il bambino dovrà per forza credere che la paura si riferisce ad un pericolo reale, la castrazione…"

Sigmund Freud, la scissione dell’io

 

A partire da queste considerazioni di Freud, Alessandro Guidi, psicoanalista, rifletterà sul fantasma della libertà che abita ogni soggetto umano e che genera illusioni e idealizzazioni spesso superegoiche. Nella seconda relazione analizzerà invece le modalità secondo le quali l’inconscio, che ha una struttura determinata, ma tuttavia mantenere uno spazio di libertà.

Giampaolo la Malfa affronterà il tema della crisi post-moderna e della cosiddetta “normalità”. Utilizzerà parole chiave come paura, rumore, silenzio, libertà per riflettere su come la cura dell’anima laicamente intesa sia da intendersi come “terapia della normalità” e dunque possibilità, per chiunque, di trasformare la paura in libertà.

 

Relatori:

 

CALENDARIO

L'INCONTRO E' SOLD-OUT

 

Mattina

 

Pomeriggio

SEDE

Centro di Ascolto - Sede di Firenze, via Trieste, 16 - Firenze

Altre Attività

News

ESPLORA LE ALTRE ATTIVITÀ DEL CENTRO DI ASCOLTO:

- CORSO TRIENNALE PER COUNSELOR
- SEMINARI
- CONVEGNI E GIORNATE DI STUDIO
- INCONTRI PUBBLICI

La Bottega dell'ascolto del Campo analitico

02 giugno 2017

La paura della libertà

Eventi passati

Scegli tra le immagini del mosaico per esplorare gli eventi organizzati nel passato dal Centro di Ascolto.

Ogni anno i soci possono partecipare a tutte le attività con sconti e prelazioni.

 

DIVENTA SOCIO >>

L'enigma dell'Autismo Che cos'è il desiderio? Il Laboratorio Psicoanalitico d'Arte La Paura di Desiderare Il Corpo che Ho, il Corpo che Sono Tra psicoanalisi e poesia Le Forme della Seduzione Il Mistero del Corpo Il padre spodestato Porgiamo l'orecchio Dipendenza e Separazione La Giornata del Counselor